Metodologie Agili

Le metodologie agili sono nate dall'esigenza del mercato di ottimizzare i suoi processi per creare soluzioni di valore per clienti. Il metodo Agile pone l'utente al centro del processo di sviluppo, consentendo la creazione di soluzioni più assertive.

1.

Qual è la metodologia agile?

Le metodologie agili sono modelli di gestione dei progetti con radici nell’IT e creati sulla base dell’insoddisfazione di un numero di sviluppatori con la mancanza di fluidità dei modelli di gestione tradizionali. Il metodo Agile è associato a una mentalità produttiva e si concentra sulla segmentazione dell’ambito delle attività per anticipare le consegne, generando una percezione del valore del cliente più veloce.

La meccanica dell’applicazione agile consiste nell’inserimento del cliente nella squadra in modo che l’allineamento delle aspettative rispetto alle consegne avvenga dall’inizio. In questo caso, l’agilità aiuta a scomporre attività complesse su più punti di controllo, rendendo possibile consegnare parti funzionali di elementi di valore in modo coerente, riducendo, ad esempio, i tempi di attesa del cliente per l’utilizzo di un vantaggio.

Pertanto, l’adattabilità del metodo Agile lo rende ideale per scenari di incertezza, come progetti sviluppati con nuove tecnologie o cambi di direzione costanti.

 

2.

Metodo Waterfall x Metodo Agile

Il metodo Waterfall è un quadro classico dei processi di gestione nei progetti software. Il metodo è stato diffuso negli ultimi decenni ed è diventato molto popolare nelle grandi società.

Le fasi di sviluppo del metodo Waterfall, come è noto in tutto il mondo, sono l’analisi dei requisiti, la progettazione, l’implementazione, i test, l’integrazione e la manutenzione. Il metodo è rigido e si basa su attività standardizzate e sequenziali, ovvero un passaggio dovrebbe avvenire sistematicamente dopo l’altro, senza l’ambito del lavoro parallelo.

Sebbene sia ancora ampiamente utilizzato quando il progetto presenta un basso rischio di consegna e requisiti ben definiti, senza possibilità di fluttuazione dell’ambito, il metodo Waterfall non è più abbastanza dinamico per soddisfare la maggior parte delle esigenze del mercato attuale.

Pertanto, i metodi Waterfall sono stati gradualmente sostituiti da metodologie moderne come il metodo agile, che ottiene feedback dai clienti e produce cicli di validazione alla fine di ogni parte del processo.

3.

Metodologie del tipo agile nelle società

Sebbene i metodi tradizionali di gestione dei progetti siano ancora utili, l’adozione di una mentalità agile è una mossa sempre più frequente. Società come Coca-Cola, BNP Paribas e Delta, tra le altre, sono in un processo di piena trasformazione per integrare l’agilità nel lavoro quotidiano.

Il punto chiave della scelta dell’adozione di metodologie agili da parte delle aziende è l’aumento della produttività e delle prestazioni della squadra. Il metodo agile si traduce in maggiore flessibilità operativa e vantaggio competitivo. Il risultato è una dinamica simile a quella dell`avviamento.

Tra i vantaggi promossi del metodo agile vi sono la riduzione della burocrazia e della micro-gestione nei progetti, il rapido adattamento alle modifiche mirate, la riduzione dei tempi di immissione sul mercato di una funzionalità, prodotto o servizio, nonché l’eliminazione degli sprechi attraverso frequenti cicli di test e convalida.

Tuttavia, il passaggio dal tradizionale metodo di lavoro aziendale alla mentalità agile non è una semplice trasformazione e rappresenta un cambiamento di paradigma in quasi tutte le organizzazioni. La sua adozione richiede un periodo di acculturazione dei funzionari e il processo viene solitamente eseguito attraverso applicazioni puntuali e incrementali.

Per aiutare in questo processo di adattamento, una buona alternativa è quella di utilizzare agile non solo nella squadra a livello operativo, ma anche in uno più strutturale, inserendolo nel metodo di governo societario.

Governo Aziendale x Governo nel metodo agile

Il governo è l’epicentro del funzionamento aziendale. È l’area che regola le politiche e le strategie da attuare, definisce le responsabilità e garantisce l’implementazione dei processi. La sua funzione è quella di valutare, monitorare e dirigere, attraverso strategie definite, la gestione dell’intera azienda.

In questo scenario, il termine Governo nel metodo agile è un approccio che fonde le attribuzioni dell`amministrazione aziendale con le premesse della mentalità agile. Questa combinazione ci invita ad adattarci in anticipo alle sfide aziendali. 

Le società che affrontano continui cambiamenti nelle loro direzioni strategiche sono le più propense ad adottare uno scenario del governo agile, utilizzato per rispondere in modo più assertivo e in anticipo alle esigenze che si presentano.

I concetti del governo e agilità possono sembrare contraddittori. L`amministrazione si concentra su controlli e responsabilità, mentre il metodo Agile si occupa delle prove. Ma l’unione di entrambi gli approcci ha perfettamente senso quando si comprende l’importanza di costruire il metodo agile. Alcuni dei suoi punti sono:

Agilità crescente

Devi connettere dipartimenti e persone nello stesso metodo di processo per avere metodi agili in esecuzione su tutti i livelli e dipartimenti di un’azienda.

Approssimazione con i funzionari

Un`amministrazione attiva e disposta a comprendere, discutere e fornire metriche efficaci su indicatori di agile gestione dei progetti, valore aggiunto per l’azienda, qualità del software, documentazione e gestione delle conoscenze per il miglioramento continuo.

Metriche del metodo Agile

KPI (indicatore chiave di prestazione) diversi devono essere definiti e analizzati per basare le decisioni strategiche. Le metriche del metodo agile forniscono dati strategici alle organizzazioni per prendere le loro decisioni.

Struttura del metodo Agile

MAnGve (pronuncia pronunciata) è composto da buone pratiche in metodi agili diretti all’area della gestione aziendale. Il metodo è un insieme di analogie sullo sviluppo sostenibile e la sua proposta è consentire l’implementazione e lo sviluppo dell`amministrazione aziendale, fornendo o minimizzando le carenze di altri modelli.

Principi dell`amministrazione del metodo agile

– Buona amministrazione

– Concentrati sull’essere umano

– Orientato agli affari

– Basato su soluzioni agili

– Approccio sistematico e adattivo

– Progetto semplice

– Miglioramento continuo

4.

Marketing

Il termine “Agile Marketing” è la combinazione del concetto Agile applicato allo scenario delle squadre di marketing. Di fronte alla necessità di gestire le azioni dinamicamente di fronte all’emergere di nuove tecnologie digitali e ai cambiamenti che provocano in diversi settori, il metodo tradizionale di strategie di marketing è stato perfezionato.

Il marketing agile è emerso come un approccio ad alto rendimento. Alcuni degli aspetti più facilmente misurabili dell’implementazione agile nei contesti di marketing sono la maggiore velocità della commercializzazione, un maggiore coinvolgimento, produttività e motivazione dei team, nonché una maggiore qualità delle consegne.

È comune adottare la struttura agile, come Mischia e Kanban, nello scenario Marketing Agile. La struttura ben definita di Mischia nella gestione dei progetti può essere un ottimo punto di partenza per iniziare a spostare la squadra verso una mentalità autogestibile.

D’altra parte, Kanban è più snello, ma offre maggiore flessibilità e adattabilità in scenari senza ambito predefinito.

La combinazione di Mischia e Kanban è nota in scenari agili perché è fortemente orientata alla consegna e ai risultati. Il sindacato è ideale per attuare le proposte di valore del Marketing Agile in maniera completa.

Iscriviti per ricevere i nostri aggiornamenti

Compila il modulo per ricevere i nostri contenuti più recenti

5.

Risorse umane

Il termine “Agile” non è più utilizzato solo nel settore della tecnologia. Attualmente, i metodi del tipo Agile stanno trasformando il modo in cui le aziende assumono, sviluppano e gestiscono i propri funzionari.

In un futuro relativamente prossimo, molti compiti svolti dal settore delle risorse umane saranno superati. Ma cosa viene dopo?

Risorse umane del metodo Agile è arrivato a rimodellare le risorse umane, contribuendo a creare un’azienda più resistente. La metodologia consiste nel distanziare l’approccio basato su regole e la pianificazione alla ricerca di un metodo più semplice e più produttivo guidato dai risultati.

Sfide dell'attuazione delle risorse umane del metodo Agile

Poiché le risorse umane influiscono su ogni aspetto di un’azienda, la trasformazione può essere persino più complessa dei cambiamenti in altre aree.

Le risorse umane tradizionali si concentrano sugli individui, i loro obiettivi, prestazioni e bisogni. E in un momento in cui le aziende organizzano il loro ambito di lavoro in progetti, i sistemi di gestione sono sempre più focalizzati sul portare talenti nelle squadre.

Metodo agile specifico per le risorse umane

Le linee guida seguenti fanno parte del Metodo Agile dichiarato per le risorse umane e sono stati creati per scoprire modi più assertivi di sviluppo della cultura organizzativa.

6.

Commerciale e vendite

In un panorama dinamico, in cui i clienti hanno acquisito nuove prospettive e desideri, l’area aziendale deve reinventarsi in ogni momento. Attualmente, la maggior parte dei clienti non ha la pazienza di partecipare a processi di vendita rigidi e tradizionali.

L’adozione dell’agilità aziendale aggiunge flessibilità al metodo di lavoro, che consente alle aziende di anticipare le esigenze dei clienti e offrire esperienze di alto valore. Una volta identificata questa esigenza nei reparti vendite e vendita, è nata Agile Sales (vendite con il metodo: agile).

Da elementi già comprovati e comprovata efficacia nei contesti IT, come gli sprint di sviluppo, gli incontri di stato e la comunicazione aperta, Agile Sales (vendite con il metodo: agile) è diventata un importante alleato delle aziende.

Mentalità nel metodo: Agile per le squadre aziendale

La cultura del bonus per obiettivi raggiunti rende comune l’insorgere di routine di lavoro individualizzate nell’area commerciale. Tuttavia, il metodo Agile ha la multidisciplinarietà come premessa di base: più specialità la squadra ne ha, più funzionale e favorevole al raggiungimento degli obiettivi diventerà.

In questo modo, il metodo stimola le buone pratiche, come il lavoro di squadra, per raggiungere gli obiettivi del settore, una caratteristica fondamentale delle squadre del metodo agile.

Metodo: Agile Sales (Vendite agili)

Dagli obiettivi definiti nell’area commerciale, è possibile basare la struttura della mischia, ad esempio, e dividere il Portafoglio ordini del prodotto  (elenco delle attività). Da questa divisione, viene creato la volata del Portafoglio ordini, un elenco di attività su cui lavorare in ogni volata basata al tempo impostato per la sua esecuzione. La durata ideale degli sprint deve essere proporzionale agli obiettivi prefissati.

Tuttavia, vale la pena ricordare che la stipula di brevi termini di consegna non sempre soddisfa la realtà dei dipartimenti commerciali. A volte la durata di una negoziazione supera i 15 giorni consigliati della mischia per la durata della volata. Pertanto, la finestra temporale per lo svolgimento dei compiti nell’area commerciale dovrebbe essere più flessibile.

Le pratiche di vendita agili promuovono cambiamenti significativi negli affari, offrendo maggiore flessibilità, scalabilità, comunicazione e produttività ai reparti vendite e vendite. In breve tempo è possibile rivedere e adattare il metodo di funzionamento dell’intero reparto alle esigenze dei clienti.

7.

Metodologia agile: perché è importante per la tua società?

Il mondo sta attraversando l’era della trasformazione digitale. E questo concetto va ben oltre l’automazione dei processi. Recentemente, l’emergere dell`avviamento on modelli d`affari completamente nuovi ha innescato una rivoluzione nel mercato in grado di cambiare il comportamento dei consumatori imediatamente. E di conseguenza, ciò ha provocato un drastico cambiamento nell’intera logica aziendale. 

L’evoluzione tecnologica ha causato un tumulto nel mondo aziendale. Attualmente ci sono aziende che creano aziende multimilionarie in settori come hotel e trasporti senza possedere hotel o veicoli. E questo ha avuto conseguenze disastrose per le aziende che non sono in grado di comprendere i desideri dei propri clienti e adattarsi a questo scenario.

Pertanto, progettare soluzioni in linea con le esigenze dei clienti in modo assertivo è la sfida attuale per le grandi aziende, così come per le piccole e medie società i cui modelli di gestione non sono in grado di prevedere questi cambiamenti nel mercato o, piuttosto, incapaci di fornire una guida per cambiare.

In questa corsa per la leadership di mercato – e talvolta per la sopravvivenza – metodi e pratiche innovativi non sono più un lusso e diventano una necessità operativa quotidiana. Pertanto, molte aziende stanno adottando la metodologia agile.

La creazione di una mentalità agile non solo fornisce un miglioramento dei processi, ma una nuova linea guida strategica per l’intera azienda se viene ridimensionata in modo sostenibile e convergente, della squadra di sviluppo al livello manageriale e viceversa.

Alcuni dei vantaggi pratici dell’implementazione di metodologie agili sono:

Per le squadre

  • Più disciplina, regolarità e autonomia
  • Monitoraggio costante per ridurre al minimo gli sprechi e creare cicli di miglioramento
  • Gestione orizzontale e responsabilità condivisa
  • Apprezzamento del lato umano del progetto

Per i clienti

  • Riduzione dei rischi e adattamento a sorprese e cambiamenti
  • Rendere tangibili aspetti del risultato finale della prima settimana
  • Trasparenza e visibilità dello stato del progetto
  • Flessibilità per cambiare i requisiti
  • Consegne di valore costante
  • Visibilità sull’impegno e miglioramento della comunicazione durante il processo
  • Anticipazione dei problemi e maggiore agilità per agire

 

8.

Il metodo: agile dichiarato / agile moderno

L’uso del termine “agile” ha origine nel metodo Agile dichiarato, creato da un gruppo di programmatori che erano turbati dai difetti verificatisi durante la gestione dei progetti di sviluppo di software. Da questo incontro è nato il metodo Agile dichiarato, che descrive quattro importanti valori nel moderno processo di gestione del progetto:

  • Individui e interazioni piuttosto che processi e strumenti;
  • Software in funzione piuttosto che documentazione completa;
  • Collaborazione con il cliente piuttosto che negoziazione del contratto;
  • Rispondere alle modifiche anziché seguire un piano;

Tuttavia, con la crescente adozione del metodo Agile, sono emerse nuove interpretazioni dei suoi principi e pratiche, come il metodo Agile moderno. Secondo il suo creatore, Joshua Kerievsky, questa ridefinizione è emersa come una versione ultraleggera del Agile dichiarato, le cui linee guida spesso non sono riuscite a staccarsi dalle strutture burocratiche del mondo aziendale.

Il metodo agile moderno non parla esplicitamente dello sviluppo e ha una visione più ampia, incorporando i propri principi nei pilastri e nella cultura aziendale.

Vedi le definizioni dei nuovi valori del metodo: Agile:

Rendi le persone fantastiche

Questo valore sta nel far sentire le persone incredibili nel loro lavoro. Creando un ecosistema in cui si sentono potenziati e che tenga conto del contesto in cui i funzionari sono coinvolti, delle loro sofferenze e aspirazioni, è possibile creare un ambiente che favorisca lo sviluppo del loro pieno potenziale.

Rendere la sicurezza un prerequisito

La sicurezza è un prerequisito per sbloccare prestazioni elevate. Stabilire standard elevati in termini di sicurezza significa proteggere attivamente i maggiori beni, non solo da clienti e funzionari: tempo, reputazione, salute finanziaria e relazioni con le persone.

Sperimenta e impara rapidamente

Apprendimento. Non è possibile dare alle persone il meglio o fare della sicurezza un pilastro se non c’è spazio per l’apprendimento.

Nel metodo: Agile, apprendi attraverso la sperimentazione, quindi i progetti hanno un margine “sicuro da fallire”. In assenza di tale termine, l’incremento del valore in sviluppo è inferiore.

Offri valore continuamente

Tutto ciò che non viene consegnato viene sprecato. In che modo è possibile consegnare più rapidamente lavori preziosi? La produzione di valore su base continuativa richiede che grandi quantità di lavoro vengano suddivise in parti più piccole, ma pertinenti, da consegnare immediatamente e non successivamente.

9.

Strutture del metodo: Agile: quali sono e quali sono i più utilizzati?

Strutture del metodo: Agile sono metodi che possono e devono essere usati come riferimento per l’adozione di agilità. Attraverso di loro è possibile sperimentare la mentalità del metodo agile in pratica.

L’adozione di queste strtutture rende i processi aziendali più dinamici, scaglionando i valori e la produttività aziendali. Conoscere ciascuno di essi e combinarli con altri approcci specifici consente di estrarre il meglio da ogni soluzione.

Di seguito sono riportati alcuni delle strutture agili più noti nei più diversi contesti aziendali: Mischia, Kanban, Programmazione estrema (XP), snello e S.A.f.e. (Quadro in scala del metodo: Agile)

Cos’è is mischia?

Mischia si basa sul principio di obiettività, ruoli ben definiti e facilità di apprendimento. Utilizza l’iterazione, un approccio non lineare che offre visibilità ai problemi e funge da guida per la squadra. Le loro pratiche aiutano la squadra a gestire le attività e misurare il tempo e lo sforzo necessari per eseguirle.

Questa struttura valorizza le interazioni tra la squadra e i clienti, nonché la risposta rapida e l’assorbimento delle modifiche identificate come necessarie durante l’intero processo. Il risultato atteso è l’aumento delle prestazioni dei progetti e la generazione di alto valore per clienti e gli affari sulla base di risultati concreti.

Principi de mischia

I pilastri principali della mischia sono: trasparenza, ispezione e adattamento. Il suo obiettivo principale è consentire agli attori coinvolti nel processo di lavorare in collaborazione, seguendo l’avanzamento delle richieste e decidendo le migliori forme di adattamento. Il metodo propone un approccio orientato ai risultati, attraverso l’ottimizzazione della produttività, il miglioramento continuo e la qualità delle consegne.

Transparenza

Tutte le informazioni e le attività svolte della squadra di sviluppo che incidono sull’esito del processo devono essere conosciute, comprensibili e disponibili per tutta la squadra.

Ispezione

Le attività, chiamate artefatti della mischia, vengono monitorate, assegnate le priorità e valutate periodicamente nelle riunioni quotidiane. Questo processo consente all’azienda di certificare la qualità e il tempo di sviluppo, nonché di correggere rapidamente eventuali deviazioni e di assorbire le modifiche necessarie

Adattamento

Al momento dell’ispezione, se vengono rilevate variazioni al di fuori dell’ambito di consegna definito, sarà necessario perfezionare il prodotto tramite agilità, regolando la consegna in modo da eliminare eventuali tracce del problema. Nel corso del progetto, si tengono riunioni di feedback per valutare i punti variabili e il percorso da seguire nelle nuove volate, il che garantisce una migliore definizione delle priorità e riduzione di queste lacune.

L’implementazione della mischia richiede tre ruoli essenziali:

Dev Squadra (DT)
Gruppo o gruppo multifunzionale responsabile dell’analisi, dello sviluppo, dell’implementazione e del collaudo del prodotto / servizio.

Maestro della mischia (SM)

A member of the development team responsible for monitoring team processes or activities, controlling deadlines, removing possible impediments and ensuring rites.

Proprietario del prodotto (PO)

Membro della squadra responsabile del progetto che risponde agli affari e rappresenta gli interessi dei clienti / delle parti interessate.

Cos’è il Kanban?

Kanban è una parola giapponese che significa “segno o tavola visibile”. Lo strumento proviene dal sistema di produzione Toyota ed è stato progettato per fornire una visione completa del flusso di compiti eseguiti sulle linee di assemblaggio.

Attualmente, viene spesso utilizzato nel mondo aziendale per dividere le attività tra i membri della squadra e per dare visibilità all’ambito e ai responsabili della loro realizzazione. L’organizzazione di solito viene eseguita tramite post-it in colonne, obbedendo a un ordine di compiti da svolgere (da fare), “in corso” (WIP) e “fatto” (fatto).

Kanban è un ottimo strumento per identificare i colli di bottiglia e gli sprechi, consentendo una forte assimilazione delle informazioni da parte della squadra e fornisce un chiaro aumento della gestione, della comunicazione e dell’integrazione, garantendo una maggiore efficienza nei processi.

Principi del kanban

Gestione chiara

Le fasi della produzione del prodotto o servizio sono chiaramente identificate.

Svilupoo adattivo

Il processo di definizione delle priorità delle consegne viene effettuato in base al criterio del valore: viene consegnato prima di quello che ha il valore più alto per il cliente.

Posizionamento di lavoro

Il processo di produzione può essere misurato e controllato, consentendo un ciclo di miglioramento continuo.

Kanban può essere applicato anche dalle società delle risorse umane quando assumono funzionari, nella gestione finanziaria dei segmenti di un’azienda, nella potenzializzazione delle strategie di marketing, nell’ottimizzazione dei processi IT e nell’aumento della produzione nelle industrie.

Qual è lo sviluppo funzionalità guidato (FDD)?

L’FDD è una struttura orientata alla costruzione di funzionalità complesse di un sistema. Come indica il nome, dalla pianificazione alla costruzione delle funzionalità, i risultati finali sono raggruppati per somiglianze e dipendenze tecniche.

Sviluppo di funzionalità Driven è una tecnica di gestione del progetto iterativa, incrementale e snella. È particolarmente utile per la squadra di sviluppo e codifica e il suo obiettivo è produrre risultati frequenti, tangibili e funzionali.

Principi guidati dallo sviluppo delle funzionalità

La metodologia FDD è relativamente facile da assimilare dagli sviluppatori. Per lavorare con i tuoi concetti, devi seguire cinque passaggi:

Sviluppo di un metodo globale

È necessaria un’analisi orientata agli oggetti per comprendere il dominio del progetto. Può comportare, ad esempio, la definizione dei requisiti, l’analisi orientata agli oggetti e la modellazione logica dei dati.

Costruire un elenco di funzionalità

Questo è il momento di definire tutte le funzionalità che verranno costruite durante il progetto. Viene eseguita una decomposizione funzionale, dando la priorità gerarchica allo sviluppo dalla migliore composizione per il prodotto.

Pianificazione per funzionalità

In questo passaggio, viene creato un piano di sviluppo incentrato su una funzionalità specifica, sempre seguendo l’ordine di priorità. La squadra dovrebbe creare pacchetti di lavoro e stimare questi punti in base alla complessità prevista. L’obiettivo è creare un programma di consegna incrementale.

Produzione di schemi dettagliati

La squadra deve definire i punti da definire e testare a livello tecnico (codice). Il risultato pratico di questo passaggio è la produzione di un design orientato agli oggetti. Cioè, un flusso di funzionalità deve essere creato con una struttura definita che è pronta per essere sviluppata.

Costruzione per funzionalità

Dopo aver pianificato il prodotto, è necessario definire i criteri di accettazione. È in questo momento che la squadra sviluppa la funzionalità pianificata e la incrementa con una funzione con potenziale utilizzo per l’utente / cliente attraverso test guidati.

Cos`è programmazione estrema (XP)?

Programmazione estrema, o semplicemente XP, è una struttuta agile focalizzata sull’ambito dello sviluppo. La metodologia spinge il prodotto / servizio all’estremo in una serie di pratiche come test, revisione, integrazione, semplificazione e iterazione rapida per seguire costantemente lo sviluppo del progetto. XP è raccomandato per la squadra che devono lavorare su requisiti vaghi e cambiamenti di targeting costanti.

XP incoraggia il controllo di qualità come variabile principale del progetto e non ci si deve aspettare che lo sviluppatore rinunci alla qualità per altre variabili. Pertanto, la squadra e client devono essere in sintonia affinché il feedback sia più deciso.

Durante il progetto di sviluppo, si consiglia vivamente di dare la priorità alle funzionalità che rappresentano il valore più alto possibile per l’azienda. In questo modo, l’efficienza può essere garantita anticipando le modifiche per ridurre i costi. Se è davvero necessaria la riduzione dell’ambito, le funzionalità che non sono di grande valore verranno rinviate o annullate.

Programmazione estrema (XP) principi?

Programmazione estrema è uno strumento di valore reale per lo sviluppo di progetti che richiedono rapidi cambiamenti di targeting. XP ha una serie di principi che ottimizzano la produzione e gli consente di funzionare senza problemi, sono descritti di seguito:

Comunicazione

Gli elementi base della comunicazione sono chiarezza e fiducia. Pertanto, le decisioni nella programmazione estrema sono prese a seguito della conversazione personale tra la squadra di lavoro e il cliente, eliminando la documentazione non necessaria. Alcune delle tecniche più efficaci per lo scambio di idee e la definizione delle priorità delle attività in XP sono le storie degli utenti, i clienti in loco (CCC), la programmazione tra pari e la pianificazione del poker.

Semplicità

Sviluppa solo ciò che verrà utilizzato, scartando comandi complessi;

Feedback

Utilizzato anche nelle cerimonie della mischia (quotidiane, retrospettive e di revisione), il feedback è un precursore della programmazione estrema, garantendo il pieno funzionamento del prodotto sviluppato e il rispetto della scadenza attraverso test come brevi iterazioni, incrementi e rilasci.

Coraggio

Il cliente deve essere sempre consapevole degli ostacoli allo sviluppo, dei punti di forza e della necessità di modifiche al progetto. Quindi, avere il coraggio di essere totalmente trasparenti su eventuali problemi che possono sorgere è la chiave.

Allenatore

In XP, è fondamentale che qualcuno sia formalmente responsabile di assicurare che il personale segua i principi della metodologia nella pratica. Nella programmazione estrema, l`allenatore assiste l’implementazione e il flusso della struttura, monitorando tutti i processi.

Cos`è la struttura in scala del metodo: Agile (SAFe)?

La struttura in scala del metodo: Agile (SAFe) era una proposta creata per trascendere la squadra di sviluppo e ridimensionare l’Agile a livello organizzativo. A differenza della mischia e programmazione estrema (XP), che sono per la squadra, SAFe è pensato per la gestione aziendale nel suo complesso.

La metodologia è ben documentata, fornendo una panoramica completa degli affari e dei principi tecnici da utilizzare per ridimensionare la società dall’alto verso il basso, soddisfacendo l’evoluzione dal basso verso l’alto dei team. In questo modo, SAFe ha contribuito a espandere il mercato delle metodologie agili, consentendo ai concetti snello e mischia di penetrare nell’intera struttura organizzativa.

S.AF.e. si basa sulla mischia e programmazione estrema e premi per la sperimentazione. Per avere successo nel trasformare un’azienda in agile, l’approccio è quello di testare le pratiche che hanno avuto senso nella squadra di adottarle o meno a livello di gestione in base alla ricettività. Non è sbagliato affermare che bevendo da così tante fonti, SAFe assorbe ciò che funziona meglio con il metodo Agile.

Principi del SAFe

Il quadro in scala del metodo: Agile ha tre livelli di implementazione:

  • Squadra: che fornisce un metodo di processo basato sulla mischia e XP per la squadra;
  • Programma, in cui gli sforzi della squadra che già agiscono agilmente con coerenza sono integrati per generare maggior valore per l’azienda;
  • Portafoglio, l’obiettivo finale dell’implementazione di SAFe, in cui la società raggiunge un grado di maturità agile e tutte le iniziative sono allineate con la strategia d`affari e le intenzioni di investimento.

Cos’è il PDCA?

PDCA è l’acronimo di “pianificare, fare, controllare e agire”. L’acronimo definisce un metodo ciclico iterativo di controllo di processo e raffinamento di prodotti e servizi.

Conosciuto anche nel contesto della Modellazione snella, il PDCA viene utilizzato per pianificare le modifiche, metterle in pratica, verificare l’effetto delle soluzioni e implementarle. Se l’effetto delle soluzioni è inferiore alle aspettative, è comune ripetere il processo per perfezionare le azioni intraprese. L’obiettivo è promuovere un ciclo di miglioramento continuo.

È uno strumento basato sulla ripetizione, applicato successivamente nei processi che cercano il miglioramento continuo per garantire il raggiungimento degli obiettivi necessari per la sopravvivenza di un’organizzazione. Può essere utilizzato in qualsiasi ramo di attività per raggiungere un livello di gestione migliore ogni giorno. Il suo obiettivo principale è rendere i processi di gestione di un’azienda più agili, chiari e obiettivi.

Principi del PDCA

I principi che governano il circolo virtuoso del PDCA sono, ovviamente, la pianificazione, l’esecuzione, la verifica e il perfezionamento.

Pianificazione

Vengono stabiliti la missione, gli strumenti, gli obiettivi e i processi necessari per raggiungere il risultato atteso.

Esecuzione

Tempo di realizzazione delle attività. Spesso include la mappatura dei dati per l’analisi nei passaggi successivi.

Verifica

Monitoraggio e validazione dei processi effettuati per raggiungere l’obiettivo.

Azione

Agire come validazione e, se necessario, determinare nuovi incrementi per correggere guasti e migliorare la qualità del prodotto.

Le strutture forniscono fluidità nello sviluppo di un progetto, basato su organizzazione, pianificazione, trasparenza e consegne incrementali. È importante analizzare i vantaggi e le caratteristiche di ciascuno per capire quale o quale di essi si adatta alle esigenze di ciascun progetto o società.

È inoltre necessario che la routine e il benessere della squadra siano in armonia in modo che i processi funzionino bene e che i principi di ciascun quadro siano sfruttati al massimo. Tutto può essere adattato purché siano rispettati i pilastri che governano la mentalità agile, e in particolare ogni quadro.

Cos’è lo snello avviamento?

La tendenza attuale nel mondo aziendale è quella di mettere da parte la pianificazione e i processi burocratici che richiedono tempo per concentrarsi su ciò che è indispensabile per l`affari. Le società che adottano la posizione di inserire il cliente al centro del proprio processo creativo hanno raggiunto livelli di differenziazione competitiva che influenzano l’intero settore.

Snello significa snello. Cioè, in sostanza, il metodo snello mira a comprendere, identificare ed eliminare i rifiuti per creare un ciclo di sviluppo snello, misurabile e continuo. La struttura offre opportunità di miglioramento per diverse aree, incidendo sostanzialmente – e positivamente – sull’equazione d`affari.

La filosofia del metodo snello fu diffusa dagli anni ’70 con la Toyota che agiva nel settore automobilistico. Il metodo ha ridefinito concetti come produttività, qualità e ottimizzazione di tempi e costi nello sviluppo del settore. Con un focus originale sulla produzione, il metodo snello attualmente guida lo sviluppo degli affari in una vasta gamma di settori.

Ispirato da questa idea, l’americano Eric Ries ha coniato il termine snello avviamento per rappresentare una metodologia aziendale che elimina gli sprechi e aumenta la produzione di valore. Attraverso la creazione di prototipi (minimo prodotto praticabile), è possibile validare funzionalità, prodotti o servizi con i clienti, identificare opportunità di mercato e intensificare la produzione o reindirizzare gli sforzi di sviluppo.

Principi dello snello avviamento

La metodologia snello avviamento consente una risposta più agile ai cambiamenti, caratteristica che deriva dalla sperimentazione di prototipi e dal costante feedback dei clienti. Per ottenere i vantaggi del metodo snello e implementare le tecniche, è necessario tenere a mente i suoi tre pilastri:

Sviluppo dei clienti 

Un processo continuo di interazione con il consumatore per testare e validare le proprie ipotesi su clienti, prodotti e mercato attraverso la ricerca quantitativa e qualitativa. Cioè, per scoprire il concetto di valore del prodotto, è necessario lasciare il potere della definizione nelle mani del cliente. E il modo migliore per farlo è quello di chiedere quali sono le loro esigenze e, da ciò, sviluppare il prodotto o il servizio.

Sviluppo agile

Applicazione di metodologie incentrate sull’individuo e in grado di rispondere rapidamente ai cambiamenti, come XP e la Mischia.

Piattaforma tecnologica a basso costo 

Ridurre costi e sprechi è una costante del metodo snello. E per ottimizzare questo concetto, si consiglia di utilizzare strumenti gratuiti (come WordPress, Basecamp, Ruby on Rails, Trello, EC2 ecc.) Che possono aiutare a creare una buona struttura della tecnologia informatica spendendo poco.

Il metodo snello avviamento è noto per tre grandi vantaggi. Il primo è la capacità di controllare completamente la tua attività attraverso la creazione di nuovi modelli e prodotti degli affari senza la necessità di un investitore.

In secondo luogo, la possibilità di modificare i progetti in modo agile quando vi è la percezione che i presupposti iniziali siano errati o inefficienti. Quando si effettuano consegne anticipate e frequenti, l’imprenditore può identificare i problemi e promuovere adeguamenti.

Il terzo vantaggio significativo dello snello avviamento è l’aumento dei margini di profitto, concentrandosi sulla riduzione drastica dei costi iniziali dello sviluppo di un nuovo prodotto o servizio.

Esperienza dell’ utente e snello UX

L’esperienza dell`utente, chiamata anche esperienza dell`utente (UX), può essere definita come la sensazione che gli utenti di prodotti o servizi provano al momento dell’interazione in termini di usabilità e / o fluidità di navigazione attraverso l’interfaccia, come piattaforme e schermi, nel caso di prodotti digitali.

L’usabilità è, per definizione, un attributo di qualità dell’interfaccia utente, che copre problemi come la difficoltà del sistema, l’efficienza dell’usabilità, l’esperienza piacevole e così via. Tuttavia, l’esperienza dell’utente è un concetto ancora più ampio e include tutto ciò che è correlato al modo in cui gli utenti interagiscono con i prodotti.

Snello UX

Snello UX è una tecnica estremamente utile in progetti agili. Le tecniche tradizionali di esperienza utente spesso non funzionano quando lo sviluppo avviene in raffiche rapide in quanto non c’è abbastanza tempo per concentrarsi sul problema.

Fondamentalmente, lo snello UX è più focalizzato sull’esperienza di progettazione e meno sui risultati rispetto alla tradizionale esperienza utente. Richiede un livello maggiore di collaborazione con l’intera squadra e il suo obiettivo principale è ottenere feedback il più presto possibile per supportare il rapido processo decisionale.

Snello avviamento + UX + Pensiero sul progetto

Anche quando esaminiamo superficialmente metodologie agili, è possibile identificare diversi punti di convergenza. Snello UX, ad esempio, ha naturalmente un’influenza dello snello avviamento molto forte. Naturalmente, questa integrazione non è diversa quando combiniamo lo sviluppo agile con l’esperienza dell’utente e altre metodologie incentrate sull’umanizzazione di progetti, come il pensiero sul progetto

Agile

Come nello sviluppo agile, l’idea è quella di fornire funzionalità il più rapidamente possibile, i quattro principi di ciò che chiamiamo sviluppo agile sono anche integrati nella metodologia snello UX. Loro sono:

  • Individui e interazioni prima di processi e strumenti;
  • Software che esegue un’ampia documentazione;
  • La collaborazione con i clienti supera la negoziazione del contratto;
  • Risposta ai cambiamenti nella pianificazione

Pensiero sul progetto

Il pensiero sul progetto, l’intero aspetto aziendale può essere affrontato con metodi di progettazione. Ciò offre ai progettisti del design la libertà di agire in modo molto più ampio quando affrontano un problema specifico.

Il pensiero sul progetto incoraggia le squadre a collaborare tra ruoli diversi e considera il prodotto di design da una prospettiva olistica. Cioè, tutte le aree hanno una comprensione di tutto ciò che ha senso nel progetto: gli sviluppatori comprendono le esigenze di progettazione e marketing e viceversa. Pertanto, tutti lavorano in modo più sinergico per creare la stessa soluzione.

Inoltre, l’approccio del progetto è incentrato iterativamente su soluzioni, una funzionalità condivisa tra il pensiero sul progetto, Agile e snello UX. L’idea è di fornire pacchetti di valore ridotto in modo costante e continuare a perfezionare la soluzione fino a quando non diventa coerente.

10.

Strumenti di pianificazione agile

Sai già che la mischia è una struttura per la gestione di progetti da ogni tipo di esigenza. Sai quali strumenti e procedure ti aiutano a pianificare le volate per la squadra del metodo agile?

Scopri alcuni degli strumenti della pianificazione Agile:

Portafoglio del prodotto

Il Portafoglio del prodotto è la raccolta di tutte le storie utente di un progetto e viene utilizzato per definire la portata delle esigenze di un progetto, suddividerlo in attività e indirizzarlo a coloro che sono responsabili dello sviluppo. La parola chiave qui è dettagliata. Pertanto, l’arretrato di prodotto dovrebbe contenere tutte le storie da implementare in modo prioritario e dimensionato.

Mentre il progetto si svolge, gli elementi contenuti nel portafoglio devono essere perfezionati con crescente dettaglio. Cioè, gli articoli che devono essere consegnati prima, devono avere un livello di dettaglio superiore a quelli da consegnare in seguito.

Il Portafoglio del prodotto deve essere riempito con alcune informazioni, tra cui:

  • Identificatore univoco presente su ciascuna carta storia;
  • Nome di ciascuna carta storia;
  • Prodotti risultanti da ogni storia (ad esempio:  wireframe);
  • Priorità della storia (definita dal proprietario del prodotto);
  • Punti della storia dell’utente: lo sforzo stimato per ogni storia;
  • Volata: su quale volata verrà eseguita l’attività

Le carte della storia

Le carte della storia sono carte piccole con le specifiche sull’azione da eseguire, il professionista responsabile e la funzionalità desiderata. Le carte devono essere descritte in modo collaborativo da tutto la squadra dalla priorità stabilita dal proprietario del prodotto (P.O).

  • Le storie devono essere brevi, semplici e chiare. La mancanza di spazio per le specifiche nella scheda significa che la storia dell’utente deve essere raffinata e divisa in altre attività.
  • Le carte Storia devono essere create dalle seguenti informazioni:
  • Story ID: numero identificativo univoco per ogni storia;
  • nome breve, obiettivo e chiaro;
  • Descrizione, da completare secondo il seguente criterio

Quando__________ (situazione), ho bisogno / voglio / dovrei) 

__________ (motivazione) in modo che sia possibile)__________ (risultato) .

  • Livello di priorità della trama;
  • Stima delle dinamiche come la pianificazione del poker;

Pianificazione del poker

Pianificazione del Poker è una tecnica utilizzata per stimare lo sforzo di una squadra per eseguire attività della volata. Le stime si basano sul consenso della squadra, bilanciando le opinioni per ridurre al minimo i rischi di consegna.

La definizione della pianificazione del Poker avviene attraverso una specie di gioco. In esso, tutti i membri della squadra valutano lo sforzo che ritengono necessario per svolgere un determinato compito, dal più piccolo al più grande.

Sulla base di un ridimensionamento relativo, per ogni attività stimata, i membri della squadra difendono il ragionamento alla base delle loro ipotesi. Alla fine della pianificazione del Poker, è possibile ottenere una media realistica dello sforzo di lavoro necessario alla squadra per completare i compiti.